Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Possono invece essere utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza di eventuali plugin di siti esterni.
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

logo



muggiasociale

Servizio Sociale dell'Ambito territoriale Carso Giuliano

Text Size

Benefici economici

Il reddito di cittadinanza, il reddito di inclusione (ReI), il fondo per l’autonomia possibile (FAP - CAF, APA, SVI) vengono presentati negli interventi trasversali.

RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE RETTE DI RICOVERO

L’anticipazione retta viene erogata a favore degli anziani non autosufficienti ospiti di strutture residenziali. Il contributo potrà essere erogato a seguito di accurata istruttoria, valutazione e formulazione della proposta di intervento da parte dell’assistente sociale nell’ambito di un progetto personalizzato.

Modalità, tempistiche di accesso e costi

Nel caso in cui sia necessario l'intervento economico comunale ad integrazione della retta, bisogna presentare la domanda di contributo su un apposito modulo. Inoltre, è necessario essere in possesso dell’ISEE in corso di validità.

A seguito della verifica della situazione reddituale e patrimoniale del richiedente potrà essere richiesta eventuale documentazione integrativa. La domanda di contributo economico per le persone già accolte in una struttura residenziale può essere proposta in qualsiasi periodo dell’anno.

 

Standard di qualità

Adeguatezza delle risposte alle necessità dei cittadini.

A chi rivolgersi

Punto unico di accesso: gli orari e le sedi sono reperibili nell’allegato alla Carta dei servizi e sul sito web del Comune di Muggia

RICHIESTA ANTICIPAZIONE RETTA DI RICOVERO

Ai fini dell’inserimento in struttura protetta in forma residenziale deve essere accertata prioritariamente la reale impossibilità di mantenere la persona nel suo ambiente di vita, sia con il sostegno della famiglia, che con il supporto dei servizi territoriali. Le strutture residenziali devono offrire agli utenti una condizione di vita dignitosa e consona alle particolari esigenze degli anziani.

Compete al Servizio sociale del Comune la valutazione delle condizioni che hanno portato alla richiesta di ricovero, anche mediante una valutazione multidisciplinare socio-sanitaria, e la formulazione di un parere circa l’opportunità/necessità che tale ricovero avvenga.

Il contributo comunale a titolo di anticipazione della retta viene erogato a favore degli anziani non autosufficienti, per i quali è stato formulato il parere circa l’opportunità/necessità di ricovero, che ne facciano richiesta e che si trovino nell’impossibilità di pagare, in tutto o in parte, la retta di una struttura residenziale munita di autorizzazione al funzionamento da parte della Regione.

Nel caso in cui l’interessato sia già ricoverato in struttura privata regolarmente autorizzata al funzionamento, come da normativa vigente, e richieda l’anticipazione del pagamento della retta di ricovero, l'assistente sociale si impegna ad informare l'utente, i caregivers o i legali rappresentanti, della opportunità di far domanda di accoglienza presso la struttura comunale.

Il contributo è da considerarsi a titolo di anticipazione se l'interessato entra in possesso, in un periodo successivo al ricovero, di somme di denaro o beni immobili, è tenuto a rifondere il Comune della spesa sostenuta fino a quel momento.

Modalità, tempistiche di accesso e costi

Nel caso in cui il patrimonio dell’anziano non sia sufficiente al pagamento dell’intera retta, può presentare domanda di contributo su apposita modulistica, previo possesso dell’ISEE in corso di validità.

Il contributo può essere a totale o parziale pagamento del costo del ricovero e viene definito a seguito della valutazione socio-economica da parte del servizio sociale professionale, in relazione ai criteri di valutazione sociale, dopo che il richiedente ha provveduto con tutti i propri redditi e patrimoni disponibili al saldo della retta di ricovero.

Gli Uffici del SSC, che completano l’istruttoria, possono richiedere eventuale documentazione integrativa.

La domanda di contributo economico può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno, a seguito del ricovero dell’anziano nella struttura residenziale.

L’importo dell’anticipazione equivale alla differenza tra il valore della quota assistenziale annua della retta e la capacità economica del richiedente, prendendo in considerazione tutte le entrate – comprese le rendite – e tutto il patrimonio mobiliare e immobiliare del richiedente, presenti e futuri, decurtati del margine di autosufficienza economica (calcolato sulle mensilità percepite).

Standard di qualità

Adeguatezza delle risposte alle necessità dei cittadini.

A chi rivolgersi

Gli assistenti sociali sono presenti presso gli uffici del Servizio sociale dei Comuni. È possibile concordare un appuntamento accedendo direttamente al servizio tramite il Punto Unico di Accesso integrato sociosanitario, lo sportello informativo o telefonicamente o tramite email.

I riferimenti telefonici e di posta elettronica, gli orari e le sedi degli uffici sono riportati nell’allegato alla presente Carta dei Servizi e sui siti web dei Comuni dell’Ambito.

SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI

Indirizzo: piazza Repubblica, 4 - 2° piano - 34015 Muggia (TS)

Telefono: 040 - 33 60 111

Fax: 040 -  33 02 02

Email: ambito.sociale@comunedimuggia.ts.it

PEC: comune.muggia@certgov.fvg.it

P. IVA:  00111990321

 

Tesoreria Comunale: XXXXXX
Il codice EUR IBAN da utilizzare per i pagamenti a favore dell’Ente è il seguente:      XXXXXXXXX